Search

In Burundi con le Felpe di ALYN


Se vi capita di recarvi nella regione montuosa del nord-est del Burundi, vicino al confine con il Ruanda, non stupitevi di vedere la gente del posto che sfoggia le felpe ALYN.

Di come sia possibile ne abbiamo già parlato in questa news, ma è una bella storia e vale la pena riassumerla.

Tutto comincia nel 2021, quando il membro del Consiglio di Amministrazione degli American Friends di ALYN, David Meron, che si trovava in Burundi per un incarico di lavoro temporaneo, ha incontrato Armand Ijembere, fondatore e Direttore Esecutivo di NACHAM Africa, un'organizzazione no-profit che ha lo scopo di assistere i pazienti più a vulnerabili ricoverati negli ospedali pubblici (guardate cosa fanno su http://www.nachamafrica.org/).

Per Ijembere l’incontro era carico di ricordi, ha infatti frequentato il Centro di formazione internazionale MASHAV Carmel dell'Agenzia israeliana per lo sviluppo internazionale di Haifa. L'anno scorso, coordinandosi con Meron, l'AFAH ha inviato a NACHAM decine di capi di abbigliamento di ALYN per distribuirli alle pazienti bisognose dell'ospedale pubblico Prince Régent Charles della capitale Bujumbura.

A luglio è la stagione invernale in Burundi e le felpe sono state molto utili alle pazienti dell'ospedale distrettuale di Kirundo per queste donne che non possono permettersi di acquistare abiti più pesanti.

Quello che è importante ricordare oggi è che l’operazione è stata un piccolo passo anche nei rapporti consolidati tra i due paesi. Sebbene Israele non abbia un'ambasciata in Burundi, la collaborazione bilaterale sostiene un programma per l’adattamento ai cambiamenti climatici e l'agricoltura in modo da ridurre la vulnerabilità della popolazione rurale di fronte a questo fenomeno.

8 views