top of page
Search

Una straordinaria Wheels of Love, in 300 con i campioni del ciclismo israeliano.

Quella che vi mostriamo in questa gallery è la straordinaria edizione della Wheels of Love che si è chiusa poche settimane fa in Israele. Straordinaria a cominciare dalle presenze: oltre 300 ciclisti ed escursionisti, provenienti da nove paesi, che si sono riuniti per un'esperienza di quattro giorni davvero unica nella vita. È stato incredibile vedere e sentire il loro cameratismo e dare il benvenuto a nuovi partecipanti alla comunità di Wheels of Love.

Edizione straordinaria anche perché ciclisti ed escursionisti hanno goduto di un tempo splendido, di un terreno impegnativo e di viste panoramiche. Ma soprattutto perché hanno anche ascoltato Naomi Gefen, Vicedirettore generale dell'ospedale ALYN, e Guy Niv, membro della squadra ciclistica israeliana Israel Start-Up Nation. È stata un’occasione per uno stimolante parallelismo tra l’impegno richiesto dal ciclismo e quello di un lavoro in grado di cambiare la vita di tanti giovani. Guy ha descritto il suo regime di allenamento quotidiano per competere in un rigoroso Tour de France di 21 giorni e ha fatto un paragone con gli sforzi che i bambini di ALYN compiono quotidianamente per raggiungere i loro obiettivi personali.

Infine si è unita alla Wheels of love anche Leah Goldstein, la prima donna a vincere la Race Across America. Anche Leah sa bene cosa significhi perseverare nelle sfide fisiche e lavorare duramente per raggiungere gli obiettivi personali. E’ stato bellissimo vedere pedalare insieme tanti campioni per chi ogni giorno corre una corsa che ha per premio tornare a vivere a casa con la propria famiglia nella propria comunità.


13 views
bottom of page