Search

ALYN al lavoro per i bambini dell’Ucraina

Updated: Mar 28

Curare i bambini colpiti dalla guerra in Ucraina che giungono in Israele, offrendo nel contempo a chi si occupa di loro in patria tutta l’assistenza possibile in attesa che possano trovare una sistemazione definitiva. È quanto spiegato da Maurit Beerit, Direttore Generale di ALYN Hospital durante il Webinar Align with ALYN organizzato martedì 22 marzo dagli American Friends of ALYN, un’occasione per fare il punto sull’impegno dell’Ospedale di Gerusalemme in questi anni difficili e naturalmente anche sulla crisi Ucraina.


Sappiamo che ci sono molti bambini che hanno bisogno di aiuto e non stanno ricevendo le cure necessarieha spiegato Maurit Beerit– perché prima della guerra avevamo avviato diverse relazioni con l’Ucraina ed in particolare con una struttura di Odessa. Molti di questi bambini non possono avere le terapie che necessitano e nemmeno una casa nella quale rientrare. Non passa giorno in cui non ci chiediamo cosa possiamo fare per loro. Non abbiamo la possibilità di mandare delle persone sul posto, ma cercheremo comunque di aiutare tutti quelli che hanno bisogno lavorando il più possibile da qui e certamente i bimbi ucraini che sono arrivati in Israele potranno contare sul nostro aiuto. Possiamo, inoltre, assistere anche quelli ancora in Ucraina utilizzando gli strumenti della telemedicina per visitarli, formulare delle diagnosi e proporre terapie. Sappiamo che sono in arrivo in Israele dei bambini con traumi cerebrali o muscolari che hanno bisogno di riabilitazione: stiamo facendo del nostro meglio per coprire il divario tra la situazione di instabilità totale che stanno vivendo e una sistemazione più definitiva che speriamo possano trovare al più presto”.




42 views

Recent Posts

See All