Search

Dal Parlamento israeliano una legge innovativa sulla disabilità



Una legge unica nel suo genere che riconosce il diritto delle persone disabili a fare le proprie scelte in un mondo dove la conquista della loro libertà deve essere l’impegno di tutti.

Noi Amici di ALYN non possiamo che guardare con ammirazione la legge sulla disabilità approvata nei giorni scorsi all’unanimità dalla Knesset, il Parlamento israeliano. Tra le tante innovazioni introdotte, ad esempio, fornisce la possibilità per le persone disabili di trasferirsi da luoghi di degenza ad appartamenti indipendenti all'interno di una comunità, dove vivere in modo più autonomo, ma sempre protetto, la propria vita. Riceveranno, inoltre, un budget per i servizi e gli strumenti che necessitano: un aiuto che potrà essere devoluto anche alla formazione, per apprendere nuove tecnologie e sistemi che possano aiutarli in questa nuova situazione, a retribuire persone per assisterli nella vita privata e infine a portare avanti le proprie terapie, sia in un ambiente individuale che di gruppo.

Abbiamo approvato una legge che cambierà radicalmente la vita di migliaia di persone” ha dichiarato il Ministro del Lavoro, degli affari sociali e dei servizi sociali Meir Cohen. Soprattutto la legge crea un importante precedente a livello internazionale: è la prima del suo genere che definisce i diritti delle persone disabili secondo la Convenzione delle Nazioni Unite in cui si afferma che le persone con disabilità devono avere uguali diritti di vita e il diritto di gestire le proprie finanze.

Chiunque abbia a cuore i diritti delle persone disabili e lavora ogni giorno perché possano tornare a condurre una vita il più possibile normale, non può che auspicare che questo esempio possa essere seguito dai legislatori di tutto il mondo.

14 views